Call for Sessions

image_print

Come comunicato nella Prima Circolare, la costruzione del programma del XXXVI Convegno Nazionale di Idraulica e Costruzioni Idrauliche (IDRA18) sarà realizzata attraverso il coinvolgimento dell’intera comunità scientifica. Pertanto, sarà possibile proporre sessioni tematiche che dovranno essere inviate entro il 30/09/2017 utilizzando il sito del convegno www.convegno-idra.it/proposta-sessione/.

 

Per quanto riguarda le proposte di sessione, il Comitato Scientifico auspica un ampio coordinamento tra diversi gruppi di ricerca operanti su tematiche affini a scala nazionale (ma anche internazionale). In particolare:

  1. ogni proposta di sessione dovrà essere formulata da almeno 3 proponenti affiliati a istituzioni di ricerca diverse,
  2. ciascun proponente potrà formulare un’unica proposta, pur potendo presentare contributi a sessioni diverse.

L’ampiezza della lista dei promotori e delle sedi promotrici, la numerosità dei contributi previsti (da inserire nella Descrizione Sintetica della sessione, vedi sito web) e l’attinenza al Tema Generale del Convegno saranno considerati fattori di preferenza ai fini della selezione delle proposte.

Come ausilio alla costruzione delle proposte di sessione il sito web del convegno riporterà l’elenco aggiornato delle proposte pervenute.

 

Le sessioni specialistiche del programma definitivo e i rispettivi moderatori (chair-person) saranno definiti dal Comitato Scientifico del XXXVI Convegno Nazionale di Idraulica e Costruzioni Idrauliche (IDRA18) sulla base delle proposte di sessione pervenute. Sentiti i promotori delle proposte selezionate, queste saranno articolate e organizzate dal Comitato Scientifico in un programma preliminare delle sessioni tematiche. Quest’ultimo verrà pubblicato entro il 31/10/2017, congiuntamente al lancio della “call-for-papers”. Le memorie dovranno pervenire, tramite il sito web, entro il 15/01/2018. Entro tale scadenza sarà comunque possibile inviare, sempre tramite il sito, proposte di sottomissione di singoli lavori che il Comitato Scientifico valuterà e accorperà in specifiche sessioni, in funzione dei temi di interesse. Entro il 31/03/2018, a valle della ricezione e accettazione delle memorie, verrà definito e pubblicato sul sito il programma delle sessioni tematiche, con l’indicazione esplicita dei promotori di tutte le proposte di sessione che avranno originato il programma.

 

Con l’auspicio di ricevere un ampio numero di proposte, che ben rappresentino la complessità e la vivacità delle diverse aree di ricerca che riguardano l’Ingegneria delle Acque, il Comitato Scientifico porge i più cordiali saluti.